Come iniziare il business dei prodotti a marchio privato

Tabella dei contenuti

Iniziare un'attività di private label può essere redditizio a condizione che tu sappia dove trovare i migliori prodotti private label. E se potete marchiare e commercializzare bene i prodotti, i profitti sono garantiti.

marchio privato all'ingrosso

Con il mercato online inondato di prodotti generici, l'approvvigionamento di prodotti a marchio privato dai produttori e il loro branding farebbero risaltare il vostro marchio. L'intero processo è semplice.
Soprattutto, se si collabora con un buon agente di sourcing di prodotti con esperienza nella gestione di prodotti a marchio privato e di branding.
Questo modello di business si adatta meglio ai venditori online che si impegnano nel dropshipping e nel business dell'etichettatura dei prodotti all'ingrosso. Questo fatto è influenzato dalla loro capacità di fare ordini all'ingrosso.
Poiché coloro che vendono prodotti a marchio privato hanno un maggiore controllo sul processo di branding e sui prezzi, la scalata del loro business è più veloce e facile.
Questo articolo vi aiuterà a capire come funziona il business delle private label, come trovare prodotti private label da vendere, come marcare e commercializzare i vostri prodotti online.

Cos'è il marchio privato?

Se ordina prodotti senza alcuna etichetta o logo sul prodotto o sull'imballaggio da un produttore e poi li marca prima di venderli, si tratta di private label. Il private labeling è la fabbricazione di prodotti da vendere a un'altra azienda che li marchia e li vende agli utenti finali.
Mentre la maggior parte dei prodotti tecnici sono normalmente venduti sotto il marchio e il logo del produttore, ci sono molti prodotti private label che puoi vendere.
Oltre ai prodotti immateriali, esempi di prodotti fisici a marchio privato che puoi rivendere includono bellezza, moda e abbigliamento, bottiglie d'acqua e accessori per il telefono.
Poiché i produttori raramente vendono i loro prodotti direttamente ai consumatori, quelli che rivendono online come privati o su eBay, Amazon e altri mercati online hanno l'opportunità di fare private labeling.

prodotto con etichetta bianca

Definizione di prodotto a marchio privato

I prodotti a marchio privato sono definiti come prodotti fabbricati da una società terza e venduti da un rivenditore con il suo nome e logo.
Nella maggior parte dei casi, il rivenditore detta il marchio/etichetta, l'imballaggio e il logo da usare sul prodotto. Il produttore può etichettare e consegnare al negozio come indicato o molti produttori e consegnare per essere etichettati dal rivenditore.
I prodotti a marchio privato, chiamati anche prodotti a marchio del negozio, sono venduti dal produttore a un prezzo inferiore rispetto alle loro controparti. Questi prodotti non sono limitati ai negozi online. Se operi da un negozio di mattoni e malta, questa può essere un'occasione per promuovere il tuo marchio. Assicurati che la maggior parte dei prodotti siano prodotti a marchio privato.
Costco, Amazon, Walmart e Target sono tra i più grandi marchi del mondo che fanno una fortuna vendendo prodotti a marchio privato.

Etichetta privata VS Etichetta bianca

Private label vs. white label sono due termini che confondono, spesso usati in modo intercambiabile. Mentre nel private label il rivenditore detta le specifiche del prodotto, nel white label le specifiche dei prodotti sono determinate dal produttore.
Un'altra differenza è che i prodotti private label sono normalmente venduti a un solo rivenditore, mentre nel white label il prodotto è venduto a qualsiasi rivenditore che poi personalizza l'articolo per soddisfare le specifiche di ciascun marchio.
L'etichettatura bianca è un po' più competitiva perché un prodotto è venduto a molti rivenditori diversi. La descrizione del prodotto è la stessa. Solo il marchio del rivenditore li distingue.

Vantaggi del marchio privato

Dalla definizione di private label, è chiaro che il rivenditore ha un monopolio. Mentre è probabile che venga ingannato per ordinare prodotti private label che non fanno rima con clienti, con buone strategie di marketing il dettagliante ha più possibilità di vendere di più.
Di quali vantaggi godete come private label?

1 - Controllo dei prezzi

I marchi privati hanno il controllo totale sui prezzi dei loro prodotti a marchio privato. Conoscono tutti i costi di produzione, logistica e marketing. Il prezzo che mettono sui loro prodotti è esclusivamente a loro discrezione.
Avendo il controllo sui prezzi, la quantità di profitto da realizzare per prodotto è una loro scelta.

2 - Meno concorrenza

Le marche commerciali sono uniche in tutti i sensi - ingredienti, imballaggio, marchio e logo. A vantaggio dei marchi privati, i prodotti possono essere trovati solo nei loro negozi. La concorrenza che incontrano è quella dei prodotti alternativi, che è facile da superare con un piano di marketing completo.
I marchi privati godono di un mercato esclusivo, distinguendosi così dalla concorrenza dei prezzi. I prodotti generici già inondati sui mercati online non sono mai una minaccia per i prodotti a marchio privato.

3 - Marketing facile

Sulla base dell'unicità di un prodotto a marchio privato, è più facile avere una storia accattivante e coinvolgente sui social media sui prodotti. Sfruttare le opportunità di avere foto uniche e creare video sugli attributi dei prodotti rende facile la commercializzazione dei prodotti a marchio privato.
I marchi privati hanno maggiori possibilità di costruire fedeltà sui loro prodotti rispetto ai marchi bianchi. Piu' si commercializzano i prodotti e si attraggono clienti ripetitivi, piu' si costruiscono clienti fedeli intorno ad essi.

4 - Controllo della produzione

Il numero di prodotti da produrre e quando produrre è un dovere lasciato solo alle marche private. Finanziano la produzione delle loro linee a marchio privato e l'autorità di fermare la produzione. Questo dà loro anche il vantaggio di eliminare i problemi di scorte morte nei loro negozi.
Come private label, avete il potere di ordinare una produzione più veloce o di aumentare gli articoli in produzione in caso di aumento della domanda.

5 - Design del marchio personalizzato

I marchi privati hanno il vantaggio di sviluppare dei design di branding personalizzati, ponendo così i loro marchi di negozi ad un vantaggio competitivo. Attraverso il branding, i vostri prodotti saranno unici attirando così una clientela intorno a loro.
Che si tratti del design della confezione o del prodotto, le etichette private ne hanno il controllo totale.

Svantaggi delle etichette private

Ogni business comporta l'assunzione di rischi. Dropshipper, grossisti, negozi online e persino negozi di mattoni e malta affrontano sfide con i prodotti a marchio privato. Per piazzare un ordine da un produttore, i costi sono alti e una volta che si è creato un rapporto di lavoro reciproco, l'eccessivo affidamento si insinua.
Supponiamo che le macchine si rompano durante l'alta stagione e che la riparazione richieda tempo?
Ecco i rischi dei marchi privati:

1 - Eccessivo affidamento o dipendenza

Più spesso, i marchi privati firmano contratti vincolanti con i loro produttori o fornitori. Questo impegna la loro produzione a un'azienda fino alla scadenza del contratto - il risultato è un eccesso di fiducia. Le macchine sono soggette a strappi e usura e il guasto può avvenire inaspettatamente.
I ritardi nella produzione durante tali incidenti possono provocare delle perdite, poiché la marca privata non ha un altro produttore che possa riempire immediatamente il vuoto.

2 - Responsabilità individuale

Qualsiasi atto di omissione o commissione derivante dai prodotti del marchio privato ricade interamente su di lui/lei. Se diventate un marchio privato, dovete sempre essere pronti a prendere qualsiasi rischio causato dal vostro prodotto, come unico proprietario.
In caso di danni e furti, non avrete nessuno con cui dividere i danni. Il peggio si presenta quando hai a che fare con beni di consumo e prodotti per la cura della pelle. Sopporterai i costi delle allergie e degli effetti collaterali causati dai prodotti a marchio privato.
Le azioni legali derivanti dai regolamenti commerciali, i marchi e i rischi per la sicurezza sono tutti affrontati dal solo marchio privato.

3 - Barriere all'entrata nel mercato

A meno che non si tratti di un prodotto tecnico, le barriere all'entrata esisteranno sempre. Per quanto unici possano essere i marchi/marchi dei negozi, c'è un prodotto alternativo ben consolidato già sul mercato.
Per superare le barriere all'entrata nel mercato, è necessario un marketing mix strategico e può essere costoso da realizzare.
Le stesse sfide si incontrano quando si costruiscono clienti fedeli. Come proprietario del marchio, devi mostrare esplicitamente le ragioni per cui un cliente dovrebbe lasciare il suo marchio preferito per unirsi al tuo.

aziende a marchio privato

Come iniziare un'attività redditizia con marchio privato

Nonostante i pochi svantaggi legati al business delle private label, molte ragioni positive dovrebbero farvene iniziare una oggi. Vi immaginate di introdurre un nuovo marchio e in pochi mesi il prodotto diventa virale?
Con le statistiche che indicano una crescita costante dei prodotti private label anno dopo anno, e i produttori di marche commerciali che riempiono il vuoto, il futuro delle private label è luminoso.
Segui questi passi per iniziare il tuo business di private label:

Passo 1: disegnare il tuo business plan per il marchio privato

Questo passo può aggiungere un piccolo costo che è comunque giustificabile. Questo ti aiuterà a riallineare il tuo business plan di private label con il budget stimato. Ricorda, iniziare un'attività di private label ti costerà tra $1.000 -$1.500 - budget di private label per le piccole imprese.
Tra i costi di private labeling da includere in questo budget ci sono la produzione, la logistica, l'acquisizione del prodotto, il marketing, il branding e le licenze. Per avere un piano praticabile, è necessaria una ricerca per valutare tutti i costi del private label.

Passo 2: Ricerca di una nicchia di mercato

Il termine "ricerca" è usato intenzionalmente. La saturazione del mercato e il dominio di certe marche sono tra le poche barriere all'entrata nel mercato che bisogna superare fin dall'inizio. Alcuni prodotti di produzione locale possono anche avere una concorrenza sleale.
Trovare prodotti a marchio privato che riempiono una certa lacuna del mercato ridurrà la concorrenza e avrà un'entrata nel mercato senza problemi.
In base al vostro mercato di riferimento preferito, fate una ricerca per i prodotti che la gente sostiene essere inferiori e progettate un prodotto migliore. Oppure, fai una ricerca per i prodotti che sono spesso esauriti e puoi offrire un'alternativa.

Tra le nicchie in cui è probabile trovare prodotti private label per dropship, vendita online o su Amazon ci sono:

  • Prodotti di bellezza e cosmetici
  • Alimenti per animali domestici
  • Alimenti a base di cereali
  • Integratori nutrizionali
  • Gadget ed elettronica
  • Oli CBD
  • Moda e abbigliamento

Essendo questa una fase critica, bisogna anche fare delle ricerche:

  1. Mercato di destinazione
  2. Prodotti alternativi disponibili e loro competitività

Passo 3: Cercare il miglior produttore di private label per i tuoi prodotti

Trovare il miglior produttore di private label che avrebbe il prodotto dei vostri sogni non è una sfida da desiderare. Per trovare un buon produttore dovreste visitare le directory di produzione di private label online.
Un altro modo è quello di utilizzare parole chiave come "private label manufacturer", "private label" o essere specifici per il vostro prodotto di nicchia e digitare "hair products private label manufacturer".
Puoi anche usare i forum online, le connessioni locali e Reddit.
Dopo averne scelto uno, fai una chiamata diretta o invia un'e-mail per informarti sul processo di produzione e sui costi dell'azienda.
Non dimenticare di chiedere dei campioni prima di fare il tuo primo ordine. Inoltre, iniziate con un piccolo ordine e se le vendite si riprendono.
Per saperne di più su come trovare il sito della fabbrica di private label

Passo 4: marchiare i vostri prodotti

Sperando che tu abbia creato il tuo marchio e disegnato un logo, hai le opzioni per rifornirti di servizi di branding dal produttore o assumere una terza parte.
Per evitare problemi di diritti di marchio e di brevetto, fate una ricerca approfondita sul vostro marchio e logo prima di usarli sui vostri prodotti.
Un bel packaging, branding e logo design contribuiranno al successo del tuo prodotto. Fai del tuo meglio o assumi un grafico.
Per saperne di più su Branded Dropshipping

Fase 5: Lanciare il tuo business di private label, commercializzare i prodotti

Con i prodotti ora pronti da pubblicare sul tuo negozio online o sullo scaffale del tuo negozio di mattoni e malta, è consigliabile lanciare il tuo business su una nota alta.
Essendo un nuovo prodotto, è necessario organizzare attività di marketing efficaci e una campagna di lancio del prodotto ben pianificata.

Prodotto a marchio privato

4 consigli per posizionare la tua etichetta privata per il successo

Prima di lanciare il vostro marchio privato, dovete posizionarlo strategicamente per rompere tutte le barriere d'ingresso del mercato. Con quasi ogni segmento di mercato saturo di diverse linee di prodotti, l'unicità e il branding giocheranno un ruolo fondamentale nel posizionare il vostro marchio in una posizione elevata.
Ecco dei consigli da prendere in considerazione per gestire un marchio privato di successo

Suggerimento 1: capitalizzare il marketing online

Il modo in cui i clienti trovavano il loro prodotto ideale è cambiato e tutti sono andati online. Instagram, Twitter, Facebook, LinkedIn e Tiktok sono diventati un centro di marketing per molti imprenditori.
Dopo aver progettato il vostro logo, il packaging e il branding, potete scegliere di condividere con il pubblico interessato e prendere nota dei commenti.
Quasi ogni piattaforma di social media ha una funzione interattiva che puoi usare per lanciare i tuoi prodotti a marchio privato. Usa ogni strategia di marketing digitale a tua disposizione per creare consapevolezza dei tuoi prodotti prima di rilasciarli sul mercato.
Iniziate e incoraggiate le discussioni sui social media riguardanti i vostri prodotti a marchio privato, il branding e il design del packaging.

Suggerimento 2: Concentrarsi sull'unicità e sul valore del prodotto

Cosa farà sì che i clienti abituati al prodotto di un concorrente passino al tuo prodotto? Ci vuole molto per convincere un cliente a comprare un nuovo prodotto, a meno che non si tratti di abbigliamento generico o di una bottiglia d'acqua. Assicurati che il branding descriva i valori del prodotto.
Il costo è il secondo fattore che i vostri potenziali clienti considereranno. Per prima cosa, agganciateli con il valore e dato che la maggior parte dei marchi privati sono più economici, cadranno nella vostra trappola. Quando progettate e sviluppate il vostro prodotto, cercate di aggiungere ingredienti o componenti che aggiungano valore ai vostri prodotti.
Quando marchiate il vostro prodotto, lasciate che il nome e la descrizione del prodotto prendano il sopravvento sul logo.

Suggerimento 3: essere flessibili

Non fermatevi dopo aver fatto il primo branding. Dopo aver raccolto tutti i commenti sul branding, il packaging, la qualità e l'esperienza del cliente, fai qualche ritocco per soddisfare le esigenze dei tuoi clienti.
Migliorate la qualità, il gusto e il valore dei vostri prodotti a marchio privato mantenendo i prezzi competitivi. E dal momento che avete calcolato i costi, ricordatevi di offrire sconti, ma non esagerate. Altrimenti, le marche commerciali saranno percepite come inferiori.

Suggerimento 4: essere coerenti sulla qualità e sull'offerta

I marchi privati hanno il controllo della produzione e della catena di approvvigionamento. Molti sono tentati di minimizzare i costi di produzione riducendo le costose materie prime. Il primo fattore che i clienti considereranno prima di comprare il vostro prodotto è il valore. La marca commerciale soddisfa i bisogni dei clienti?
Continuare a migliorare il valore e costruire la fedeltà intorno ad esso attraverso un marketing coerente. Non permettete che si creino dei vuoti a causa delle scorte. Controlla le tue vendite e assicurati una fornitura costante dal produttore terzo da te scelto.

Esempi dei prodotti a marchio privato di maggior successo

Se non hai deciso su quali prodotti private label vendere o dropship, ecco alcuni dei prodotti private label di maggior successo da considerare:

prodotti a marchio privato per piccole imprese

- Moda, abbigliamento e bellezza

In questa nicchia, le grandi aziende si sono accontentate di abbigliamento, scarpe e gioielli come principali prodotti a marchio privato. Che si tratti di vestiti per bambini, scarpe da donna, giacche da uomo o collane costose, queste dovrebbero essere le prime categorie da considerare.
I prodotti di bellezza sono sempre stati molto richiesti. Con un po' di ricerca, si possono trovare diversi prodotti di bellezza a marchio privato.

- Arredamento per la casa

Quasi tutti i mercati online hanno prodotti per la casa venduti come marchi commerciali. Perché non voi? Tra gli articoli che puoi vendere come prodotti a marchio privato ci sono cornici, candele artistiche, vasi, tende, fiori artificiali e tappeti.
La domanda di prodotti per la decorazione della casa è cresciuta costantemente negli ultimi anni, proprio come il settore immobiliare è cresciuto a passi da gigante. C'è un vero mercato in questa nicchia da sfruttare.

- Integratori di salute e oli essenziali

È un fatto che gli oli essenziali sono diventati la "prossima grande cosa" per la maggior parte del mondo. A causa del loro impatto sulla salute e il benessere naturale, la loro domanda è alta.
E con oltre 90 diversi oli essenziali già disponibili, hai l'opportunità di selezionare gli oli più richiesti per la tua attività di private label.
Con vostra sorpresa, la domanda di integratori per la salute dovrebbe crescere ad un CAGR di 8.9% dal 2022 al 2030. Non è un mercato degno in cui avventurarsi?

- Elettronica, accessori per telefoni e gadget

I giovani e i meno giovani sono ogni giorno alla ricerca di adattatori di corrente USB-C, caricatori per smartphone, unità di ricarica wireless per telefoni e protezioni per vetri. Anche i sub hoofers e i dispositivi di tracciamento meritano di essere venduti come prodotti a marchio privato.
Con la tecnologia che emerge ogni giorno, uno o due giorni sono sufficienti per conoscere i migliori prodotti elettronici private label da vendere nel tuo negozio.

Conclusione

Ora che sai cos'è un prodotto a marchio privato e come iniziare un business di successo a marchio privato, perché non iniziarne uno oggi?
Con la lista dei prodotti a marchio privato di maggior successo e i consigli degli esperti per posizionare il tuo marchio privato per la crescita spiegati sopra, è possibile far crescere il tuo business e fare enormi profitti.
Una cosa molto importante che dovreste sempre tenere a mente è chi può procurare, marchiare e spedire i vostri marchi privati al vostro negozio o ai vostri clienti senza rompere la vostra banca.
Fulfillbot offre tutti i servizi a marchio privato sotto un unico tetto, rendendo più facile il monitoraggio di ogni attività. 

Messaggi correlati

5 1 votare
Valutazione dell'articolo
Iscriviti
Notificami
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Vuoi ottenere il miglior prezzo di fabbricazione dalla Cina?

Io e il mio team siamo determinati ad aiutare i drop-shipper Ready-to-Scale a far crescere rapidamente il business al livello successivo. La mia unica domanda è: sarà il vostro?

© 2022 Fulfillbot. Tutti i diritti riservati
Fatto con da Bebonsourcing
it_ITIT
Torna su