Come avviare un negozio Etsy Guida definitiva per principianti 2024

Chi ha deciso di aprire un negozio Etsy sa perché ha preso questa decisione. Etsy è, senza dubbio, un mercato online di grande successo. Il sito è aperto ad artisti, designer e imprenditori di tutto il mondo. 

Non è una sorpresa che molti individui vogliano avviare i loro negozi Etsy. Non si può negare il successo commerciale della piattaforma. Permette l'introduzione diretta di acquirenti e commercianti. Pertanto, qualsiasi attività commerciale può generare enormi profitti su Etsy. Inoltre, i commercianti possono guadagnarsi da vivere grazie a quelli che sono i loro hobby. E gli acquirenti hanno accesso ad articoli non comuni ed esotici.

Siete interessati a vendere su Etsy ma non sapete da dove cominciare? Non preoccupatevi! Potrete scoprire i semplici passaggi per creare un negozio Etsy. Inoltre, vi illustreremo le strategie ottimali per espandere la vostra attività su Etsy.

etsy

Che cos'è esattamente Etsy?

 

Etsy è un noto mercato online di articoli artigianali e vintage. Questo sito web è nato nel 2005 come negozio virtuale di artigianato. È un mercato popolare per i proprietari di aziende e per chi vuole vendere prodotti.

La maggior parte degli articoli presenti su questo sito sono esclusivi. Si tratta di oggetti artigianali, antichi o realizzati su misura per il consumatore. Etsy è un mercato in cui gli artigiani di tutto il mondo possono vendere i loro prodotti fatti a mano. È anche immensamente popolare tra il pubblico!

Inoltre, molti acquirenti amano fare acquisti su Etsy. Sanno che il loro denaro è destinato a persone diligenti. È preferibile pagare loro invece che le multinazionali.

La prosperità di Etsy dipende dalla sua enfasi sui prodotti distintivi e artigianali. Qui non si trovano prodotti economici e di massa. È questo che distingue il sito da altri mercati online come Amazon.

Etsy presenta alcuni vantaggi rispetto alle alternative online e offline. Etsy Plus si distingue tra i siti online. Con questa piattaforma è possibile progettare il proprio sito web, i biglietti da visita e il materiale di spedizione.

Utilizzando questi materiali, potete lasciare un'impressione duratura sui clienti. Possono essere il primo passo di un piano per far sì che i clienti tornino a chiedere di più.

Questa piattaforma ha un flusso costante di consumatori. Vi informa sugli articoli più richiesti e vi mette in contatto con altri commercianti.

Quindi, indaghiamo ulteriormente su Etsy!

Quanto costa vendere articoli su Etsy?

struttura tariffaria di etsy
struttura tariffaria di etsy

Ricordate che la creazione di una vetrina Etsy è completamente gratuita. Tuttavia, ci sono dei costi da considerare.Potete controllare tariffa etsy

1) Tariffe per l'inserimento di articoli

Ogni articolo inserito su Etsy comporta una tassa di inserzione di 0,20 USD. Dopo quattro mesi, l'inserzione scade. Inoltre, si rinnoverà automaticamente a 0,20 USD per articolo, a meno che non la si cancelli.

 2) Oneri di servizio

Quando un consumatore acquista dal tuo negozio Etsy, Etsy detrae dall'importo totale una commissione di transazione fissa di 6,5%. Il prezzo totale (comprese le spese di spedizione e la confezione regalo) è soggetto a questa commissione Etsy. Le spese di transazione associate si riflettono immediatamente sul conto di pagamento.

3) Costi extra di marketing e pubblicità

L'utilizzo dei servizi pubblicitari di Etsy per promuovere il vostro negozio comporta dei costi aggiuntivi. Ricordate che i costi di Etsy Ads sono flessibili e si adattano al vostro piano di marketing. Allo stesso modo, non ci sono costi iniziali associati alla pubblicità off-site.

4) Costi di transazione

Questo addebito è una percentuale del prezzo di vendita totale del prodotto e della tariffa base.

5) Imposte e tasse

Dovete essere consapevoli delle tasse di importazione, degli oneri doganali e di altri costi imposti da altre nazioni. È fondamentale se la vostra attività su Etsy prevede la consegna in tutto il mondo. Le spese doganali e le tasse sono solitamente a carico dell'acquirente. Esiste anche un modo per aggiungere l'imposta sul valore aggiunto (IVA) alle vostre vendite se siete un venditore con partita IVA.

Perché si dovrebbe scegliere di vendere su Etsy?

Etsy attrae un mercato di nicchia per la sua attenzione alla vendita di articoli fatti a mano e vintage. Inoltre, è un'opzione eccellente anche per molti altri motivi, tra cui:

1) Capacità di rivolgersi a un determinato mercato

I grandi colossi della vendita online come Amazon possono ignorare i mercati di nicchia. Succede quando la domanda non è sufficiente a giustificare lo stoccaggio degli articoli. Ma se state cercando di vendere articoli artigianali, gioielli, oggetti di artigianato, ecc... Etsy è la scelta migliore. Per questo motivo, è un luogo popolare per i prodotti unici.

2) Un meraviglioso gruppo di venditori

A differenza di altri mercati, la comunità dei venditori di Etsy collabora e si sostiene a vicenda. Un'altra risorsa per i venditori è il forum della comunità Etsy. Qui possono postare e rispondere alle richieste di informazioni o fornire e ricevere consigli gli uni dagli altri. Etsy è un mercato fantastico grazie alla sua comunità accogliente.

3) Design facile da usare

Il layout semplice di Etsy lo rende accessibile a tutti. Altre piattaforme di e-commerce richiedono conoscenze tecniche e una notevole quantità di lavoro. Ma Etsy permette di aprire un negozio in pochi minuti. I venditori sottolineano questa caratteristica quando parlano dell'apertura di un negozio o dell'inserimento di articoli. 

4) Una piattaforma eccellente per i creativi

Etsy è una piattaforma fantastica per gli artigiani che vogliono vendere i loro prodotti. Molte persone che vendono oggetti su Etsy sono più interessate a fare il lavoro che a guadagnare. A differenza della maggior parte dei venditori su altri mercati, per loro vendere è più un passatempo che un mezzo per guadagnare.

5) Ottimo per i principianti

I nuovi negozi hanno bisogno di aiuto per ottenere visibilità e creare una base di clienti. La parte più impegnativa è di solito ottenere i primi clienti. Etsy fa un ottimo lavoro nell'accogliere i nuovi venditori. Riduce la curva di apprendimento per i nuovi venditori. Inoltre, consente loro di sfruttare molto prima una clientela consolidata.

Come funziona Etsy?

Etsy è un'attività commerciale a tutti gli effetti. Per questo motivo, sono necessari alcuni passaggi in più per mettere in vendita i vostri articoli sulla piattaforma. Etsy vi notificherà via e-mail quando avrete effettuato una vendita e sarà il momento di spedire l'articolo al cliente. 

Ricordate che Etsy non si occupa delle spedizioni. Dovrete quindi organizzarvi altrove. Inoltre, Etsy riceve una quota del 5% di tutte le vendite, quindi è bene tenerne conto quando si stabilisce il prezzo di vendita. C'è anche un prezzo associato all'inserimento dei prodotti, anche se spesso è relativamente basso, inferiore a 0,20 dollari. 

Queste spese sono insignificanti rispetto ai potenziali guadagni generati. Naturalmente, non potete dare per scontato che le persone comprino i vostri prodotti solo perché li mettete in vendita su Etsy. Per vendere su Etsy, dovrete impegnarvi in attività di marketing.

Quali sono i preparativi da fare prima di aprire un negozio Etsy?

Prima di tuffarvi nella piattaforma Etsy, dovete avere una solida strategia commerciale. Prima di aprire un negozio Etsy, è necessario lavorare sui seguenti punti.

1) Creare un logo

Create un'identità prima di aprire il vostro negozio su Etsy; servirà a dare un volto alla vostra azienda. Quando i clienti vedranno il logo del negozio Etsy, sapranno che siete voi. Ma non preoccupatevi di spendere centinaia di dollari per assumere un grafico. Potete fare il lavoro da soli utilizzando un qualsiasi strumento online gratuito per la creazione di loghi.

2) Creare un nuovo conto bancario

Dovreste aprire un nuovo conto bancario per i vostri guadagni su Etsy. Questo vi aiuterà a tenere separati i guadagni dell'attività Etsy e le finanze personali. Inoltre, questo conto terrà traccia di tutti i vostri guadagni su Etsy.

 

Se non si dispone di un conto bancario negli Stati Uniti, suggerisco payoneer.

3) Scattare foto di qualità della merce

Avete già scattato le foto dei vostri prodotti? Se no, dovreste fotografare tutti i vostri prodotti. Non è necessario rivolgersi a un fotografo professionista. Fate finta di essere un fotografo e provate diverse opzioni di illuminazione e filtri. Potete trovare la modalità ritratto per produrre gli scatti più accattivanti dei prodotti con il vostro cellulare.

4) Etichette sui prodotti

Prima di aprire un negozio Etsy, è necessario controllare due volte le etichette dei propri prodotti. Un prodotto con un'etichetta nascosta o senza etichetta non ha alcun valore per i rivenditori. Quindi, se non l'avete ancora fatto, assumete un grafico per realizzare le etichette di imballaggio. In alternativa, potete ottenere un progetto di etichetta per il prodotto da Etsy e realizzare le vostre etichette a casa.

5) Tenere sempre a portata di mano i materiali per l'imballaggio

Gli acquirenti apprezzeranno se imballate con cura e in modo attraente i loro articoli. Inoltre, assicuratevi di avere a portata di mano i componenti per l'imballaggio. Ciò consente di velocizzare il processo di imballaggio e di vendita.

6) Fare un'analisi di mercato

Un'analisi di mercato approfondita è la chiave di volta di un lancio di successo. Dovete sapere chi apprezzerà i vostri prodotti e dove trovarli. Indagate sulle loro preoccupazioni e pensate a come alleggerirle. Potete imparare molto sulla concorrenza studiandola e imparando dai suoi metodi.

 

Se non sapete cosa è più popolare vendere, provate a usare "erank" per fare una ricerca di mercato. Senza ricerche di mercato, sarà facile fallire.

7) Leggere le regole e i regolamenti di Etsy

Leggete le regole e le politiche della piattaforma e i Termini di servizio. Scoprite cosa potete offrire su Etsy e come dovete comportarvi come venditori.

8) Concentratevi sul vostro prodotto e sulla vostra nicchia

Cosa metterete in vendita su Etsy? Avete in mente qualcosa che vorreste vendere. Se non l'avete già fatto, pensate a ciò che siete bravi a fare e a ciò che vi interessa. 

Ricordate che alcune persone hanno trovato il successo nell'avviare attività di drop shipping su Etsy. Tuttavia, questo mercato dà maggiore importanza ai concetti creativi. Potete pensare alle esigenze del vostro mercato di riferimento e pianificare il vostro dropshipping strategia.

9) Creare un piano per pubblicizzare il prodotto

La sola creazione di un negozio Etsy non porterà consumatori. Dovrete impegnarvi per attirare gli acquirenti, pubblicizzare la vostra merce e chiudere gli ordini.

Gli annunci possono testare la popolarità del prodotto e venderlo diversamente se non è appropriato.

10) Esaminate i costi da sostenere

A differenza dei negozi tradizionali, i costi associati alla creazione di un negozio Etsy sono inferiori. Tuttavia, è fondamentale includere tutte le spese che potrebbero sorgere.

10 passi per aprire un negozio Etsy

Gli ostacoli per aprire un negozio Etsy sono bassi. La sfida potrebbe consistere nell'organizzare il negozio in modo da attirare il maggior numero di clienti. Vediamo questa sezione dettagliata sull'apertura di un negozio Etsy. Una volta che avrete tutte le attrezzature e le forniture necessarie, sarete pronti a partire.

Fase 1: Registrazione di un account

iscrizione a etsy
iscrizione a etsy

Per iniziare, andate su Etsy e cercate la barra di ricerca in fondo al sito. Lì è disponibile il pulsante Vendi su Etsy. Facendo clic sul pulsante, si aprirà un'altra schermata in cui si potrà scegliere l'opzione Inizia. 

Verrà richiesto il vostro indirizzo e-mail e altre informazioni. Seguire l'indirizzo e-mail con un nome utente e una password scelti da voi. Quindi, scegliete la scheda Registra. 

Inoltre, è possibile registrarsi con il proprio ID Google, Facebook o Apple. Facendo clic su Apri il tuo negozio Etsy si accede a una nuova pagina su Etsy.

Fase 2: Scegliere le proprie preferenze

preferenze del negozio etsy
preferenze del negozio etsy

Dopo aver creato il proprio account Etsy, è possibile personalizzare le impostazioni del proprio negozio. A tale scopo, è possibile visitare la pagina "Preferenze del negozio".

  • Cambiare la lingua preferita: Selezionare una lingua da utilizzare per la descrizione dei prodotti. È inoltre possibile convertire il sito in un'ampia gamma di lingue.
  • Imposta la tua nazione: Scegliete la vostra nazione di origine, che servirà come base per il vostro negozio Etsy e la vostra azienda.
  • Scegliere la valuta: Il passo successivo è la scelta della valuta per le transazioni. Supponiamo che la valuta del vostro negozio sia diversa da quella del vostro paese. In questo caso, Etsy vi addebiterà una commissione di conversione di 2,5%. Pertanto, è bene prestare attenzione alla scelta della valuta.
  • Scegliere il momento migliore per aprire/chiudere: Etsy ha bisogno di sapere se intendete gestire il vostro negozio a tempo pieno o a tempo parziale. Potete scegliere "Altri" se nessuna delle due opzioni vi soddisfa. La piattaforma richiede questi dati per i suoi scopi, ma non influisce sul vostro modo di operare.

Fase 3: dare un nome al vostro negozio Etsy

nome del negozio etsy
nome del negozio etsy

La finestra seguente chiederà il titolo del vostro negozio Etsy, quindi pensateci bene. Selezionate Verifica disponibilità dal menu. Il massimo sarebbe una ventina di caratteri semplici (senza punteggiatura, cifre o caratteri speciali). 

Se il nome del negozio che desiderate non è disponibile, potrete prendere in considerazione molte alternative. Un'altra possibilità è quella di cambiare completamente il nome del negozio. Selezionate un nome, poi selezionate Salva e proseguite fino alla fine della schermata.

Passo 4: Aggiungere un'intestazione e del testo

Il passo successivo consiste nel caricare il logo del vostro negozio nell'area designata a sinistra della pagina. Ricordate però che avete a disposizione solo 500 × 500 pixel per lavorare in modo che il vostro logo sia ben visibile. Non si deve lesinare sul design del logo, perché può creare o rovinare la vostra azienda. 

Il vostro logo Etsy deve essere un simbolo semplice che trasmetta informazioni essenziali sui vostri articoli. Inoltre, deve trasmettere gli obiettivi della vostra attività, i contesti culturali rilevanti, ecc. 

Per lanciare un negozio su questa piattaforma non è obbligatorio avere un logo progettato da esperti. Inoltre, è possibile creare il logo la prima volta e poi modificarlo se necessario. Sul lato del logo saranno presenti il nome dell'azienda e l'indirizzo Etsy. 

Fase 5: Aggiunta di elementi

creare un elenco
creare un elenco

Dopo aver dato un nome al vostro negozio, potete iniziare a rifornire gli scaffali. Iniziate con almeno dieci prodotti. Se volete aggiungere un'inserzione, fate clic sul link per scegliere le immagini appropriate. È necessario compilare gli spazi vuoti per il nome dell'articolo, il tipo, il sommario, il volume disponibile, il costo di consegna, ecc. 

L'ultimo passo è scegliere l'opzione Anteprima per esaminare l'annuncio. Selezionate Salva e passate alla fase successiva.

Fase 6: decidere il punto di prezzo

Prodotti a prezzi etsy
Prodotti a prezzi etsy

In qualità di proprietario di un'azienda su Etsy, siete voi a decidere il costo della vostra merce. Come fareste a decidere quanto far pagare gli articoli? Ricordate che la concorrenza è molto forte. Ci sono innumerevoli negozi Etsy, quindi è probabile che molti di essi offrano articoli come il vostro. 

Pertanto, è necessario pensare alle spese di produzione per garantire un profitto sano. Al momento di stabilire i prezzi, è necessario coprire il costo dell'articolo, le spese di manodopera e i costi di consegna. All'inizio mantenete i prezzi bassi e aumentateli gradualmente man mano che la vostra base di clienti cresce. 

È possibile determinare quanto costerà spedire il proprio articolo in un luogo specifico. È necessario inserire le dimensioni e il peso nel calcolatore di spedizione di Etsy.

Fase 7: Selezionare il metodo di pagamento preferito

Successivamente, scegliere un conto bancario o un conto di risparmio per prelevare i pagamenti di Etsy. Una volta pronti, scegliere Salva e procedere fino in fondo alla pagina.

Fase 8: stabilire un piano di pagamento

Il vostro negozio Etsy è quasi completo. L'ultimo passo è quello di stabilire la fatturazione in modo da poter pagare le spese di Etsy alla scadenza. Le spese possono riguardare i costi di pubblicità e le spese di consegna.

Fase 9: avviare l'attività come di consueto aprendo il negozio

Siete pronti a lanciare la vostra azienda quando avete completato gli elementi di cui sopra. Il vostro negozio Etsy sarà aperto per l'attività quando premete il pulsante Apri il tuo negozio. Verificate che il vostro banner Etsy appaia nella posizione desiderata. 

Inoltre, non aspettatevi che i clienti appaiano subito dopo l'apertura del vostro negozio Etsy. Potrebbe essere necessario adottare ulteriori misure promozionali per attirare i clienti nel nuovo negozio. Come sapete, il branding e la pubblicità richiedono ancora un notevole lavoro.

Passo 10: Promuovere il negozio Etsy su altre piattaforme

Dopo aver aperto il vostro negozio Etsy, assicuratevi che le persone lo conoscano condividendo i link sui siti sociali. Promuovete il vostro negozio Etsy e la vostra azienda sui vostri account di social media per raggiungere più persone. 

Aumentate la frequenza di condivisione delle foto dei prodotti su altri siti di social media. Questo aiuterà a costruire una reputazione affidabile per il vostro negozio Etsy. È necessario mantenere un profilo online costante per i vostri prodotti. Fai buon uso degli aspetti visivi e testuali dei social media.

I 3 errori più grandi che commettono i nuovi venditori Etsy

Come gestire il vostro negozio Etsy?

Con un negozio Etsy attivo e funzionante, potete concentrarvi sulla crescita della vostra azienda. Seguire queste linee guida può aiutarvi a gestire il vostro negozio in modo più agevole.

1) Tornare ai clienti

Rispondete rapidamente quando inviano messaggi o e-mail sui loro ordini. Se volete che la vostra risposta a una richiesta di informazioni su Etsy sia considerata tempestiva, dovete inviarla il prima possibile.

2) Occuparsi delle scorte e delle esigenze di spedizione

Fate attenzione a rispettare la data di consegna promessa per gli ordini ricevuti. Avvolgete e imballate le merci in modo appropriato, soprattutto quelle delicate. Nel frattempo, tenete sotto controllo i livelli di fornitura per garantire un rifornimento sufficiente prima che si esauriscano. Potete aumentare la produzione o procurarvi altre scorte per soddisfare l'aumento della domanda.

3) Impegnarsi nel servizio clienti dopo la vendita

Avere recensioni e commenti positivi dei clienti è un ottimo modo per creare fiducia. Gli acquirenti tengono conto di questi aspetti quando decidono se acquistare prodotti dal vostro negozio. 

Potete ottenere il feedback dei consumatori contattando gli acquirenti dopo l'evasione dell'ordine. Potete chiedere loro come sono andate le cose. Ringraziateli per il loro patrocinio e chiedete loro di inviare una recensione.

4) Osservare l'andamento del proprio negozio

Etsy Stats è disponibile per tutti coloro che hanno un'attività su Etsy. Iniziate selezionando Statistiche nel menu del Gestore del negozio.

5) Essere consapevoli delle modifiche alle politiche di Etsy

Per gestire un negozio Etsy di successo è necessario seguire sempre le politiche e le procedure del sito. I Termini di servizio, che dovete accettare al momento dell'iscrizione, specificano tutto. 

Assicuratevi di essere al corrente delle informazioni più recenti e delle modifiche apportate alle politiche. Queste politiche riguardano i prodotti vietati, il comportamento dei venditori e la comunicazione con i clienti.

Quali sono i modi migliori per ottimizzare il vostro negozio Etsy?

Ora che il vostro negozio Etsy è attivo, inizia il vero lavoro: attirare i clienti. Dovete sfruttare il vostro potere promozionale per far conoscere il vostro negozio. Non è necessaria una laurea in marketing per realizzare la prima vendita. Ecco alcuni passi che potete fare da soli per promuovere il vostro negozio.

Far sì che il vostro negozio venga selezionato dai motori di ricerca è un passo fondamentale per attirare i clienti. Le persone utilizzano Google e altri motori di ricerca per cercare i prodotti che desiderano. Pertanto, ottimizzare il vostro negozio Etsy per loro è fondamentale. 

È valido sia per Google Search che per l'algoritmo di ricerca interno di Etsy. Non è possibile far apparire subito i propri prodotti al primo posto nei risultati di ricerca. Tuttavia, è possibile aumentare la loro visibilità nel contesto di query appropriate. Come? Continuate a leggere!

1) Scrivere nomi di prodotti unici

Il primo passo consiste nell'assegnare a ciascun articolo un titolo descrittivo e accurato. Non basta definire un articolo come "braccialetto divertente", ma è necessario fornire dettagli su cosa sia. Poiché è troppo generico, un acquirente online non cercherà mai un braccialetto con queste semplici parole.

Ricordate che la lunghezza massima del titolo di un elenco è di 55 caratteri, quindi usateli con saggezza. Non preoccupatevi se i nomi dei vostri elenchi sembrano assurdi: alcuni di essi lo sono. Verificate che coprano tutti i possibili termini che qualcuno potrebbe usare per cercare prodotti online.

2) Descrizione dell'articolo

Troppo spesso i proprietari dei negozi saltano la descrizione dei prodotti durante l'inserzione. Ricordate che i motori di ricerca prendono in considerazione solo i primi 160 caratteri del sommario di un annuncio. Quindi, chiariamo subito: che cosa comporta? 

Implica che i risultati della ricerca visualizzino un riassunto di 160 caratteri accanto al titolo della pagina. Ecco perché le descrizioni sono di fondamentale importanza! Volete che ai lettori piaccia così tanto da acquistarlo dopo aver visitato il vostro negozio.

Quali sono i modi migliori per ottenere più visualizzazioni sulle inserzioni Etsy?

Oltre all'ottimizzazione delle inserzioni, dovreste concentrarvi anche sulla homepage del vostro negozio Etsy. Se potete, cercate di personalizzare la homepage del vostro negozio in ogni modo possibile. Sia i clienti che i motori di ricerca apprezzano una pagina efficace. Ecco alcuni suggerimenti per migliorare la vostra inserzione Etsy nel frattempo.

1) Includere un banner o un'immagine di presentazione

Utilizzate ancora la grafica dell'intestazione che avete creato? È il momento di utilizzarla! Le home page dei negozi Etsy possono presentare intestazioni personalizzate, come immagini o presentazioni. Quanto siete abili con Facebook? È fantastico! Etsy segue un modello simile.

Potete promuovere un'offerta con un banner o una presentazione. Potete anche sottolineare l'estetica del vostro marchio o mostrare le immagini dei vostri prodotti.

2) Incorporare gli elenchi dei prodotti

Un altro metodo per personalizzare il vostro negozio è quello di organizzare gli articoli in categorie. Avete il controllo totale sulla presentazione delle inserzioni nella vostra pagina. L'organizzazione dei prodotti in sezioni o categorie distinte può aumentare le vendite.

È possibile classificare i prodotti in base a diversi design, come quelli stagionali o di fantasia. In questo modo si semplifica la ricerca di prodotti simili. Disporre i prodotti più popolari insieme a quelli meno conosciuti può aiutare ad attirare l'attenzione su entrambi.

3) Utilizzare gli elementi evidenziati

Potete anche evidenziare determinati contenuti contrassegnandoli con una stella sulla vostra pagina. La homepage del vostro negozio sarà preceduta da questi articoli in evidenza. Scegliete gli articoli che le persone desiderano, che sono economici o che hanno buone immagini. 

Dopo il nome e il banner del vostro negozio, i potenziali clienti noteranno questi elementi. È il luogo in cui presentare le vostre offerte di punta e i punti di prezzo.

4) Applicare tariffe di mercato

Il prezzo del vostro prodotto deve tenere conto di tutte le risorse utilizzate per la sua produzione. Assicuratevi di includere le imposte di vendita necessarie. Considerate i prezzi di consegna, soprattutto se desiderate una spedizione gratuita. Etsy suggerisce di includere questo costo nel prezzo di vendita del prodotto.

5) Utilizzare i tag

I tag sono come parole chiave per il vostro articolo. Utilizzando un mix di tag ampi e particolari, è possibile sfruttare al meglio questa funzione di inserzione. La copertura di una gamma più ampia di possibili termini di ricerca aumenta la vostra esposizione. 

Utilizzate al massimo i 13 tag di Etsy per ogni articolo per massimizzare l'esposizione. Siate audaci e utilizzate sinonimi o sostituzioni, ma evitate di usare lo stesso termine due volte.

6)Utilizzare la pubblicità

L'uso degli annunci porta molte visualizzazioni e il vantaggio di avere annunci è un rapido test della popolarità del prodotto.

Come aumentare le vendite su Etsy?

Naturalmente, aprire un nuovo negozio Etsy nel settore competitivo di oggi sembra una battaglia in salita. Ma per distinguersi e attirare i clienti di Etsy, è necessario un piano adeguato.

1) Concentrarsi sull'originalità e sulla quantità

Ricordate che i vostri migliori punti di vendita su Etsy saranno l'unicità e l'alta qualità dei vostri prodotti. In un mercato saturo come quello di Etsy, ogni venditore offre prodotti diversi.

Pertanto, trovare un metodo per distinguere il vostro negozio Etsy è essenziale. Anche se il vostro inventario è limitato, i prodotti di qualità possono aiutarvi a vendere di più gli articoli che avete. Create qualcosa di distintivo che separi il negozio Etsy dalla concorrenza e attiri i clienti.

2) Ottimizzare il negozio Etsy per i motori di ricerca

Successivamente, è necessario ottimizzare il proprio negozio Etsy per i motori di ricerca. L'ottimizzazione per i motori di ricerca Etsy si riferisce all'ottimizzazione del vostro negozio. Aumenta la visibilità del negozio nei risultati di ricerca pertinenti di Etsy e dei motori di ricerca.

I motori di ricerca modificano continuamente le modalità di ricerca dei consumatori. Pertanto, la SEO può rappresentare una sfida significativa per il vostro negozio Etsy. Ricordate che Google utilizza i dati per classificare il vostro sito web più in alto o più in basso in base ai contenuti che utilizzate.

I motori di ricerca devono indicizzare i titoli e le descrizioni dei prodotti Etsy. Potete aumentare la visibilità del vostro negozio rispettando alcune semplici linee guida.

3) Promuovere i vostri prodotti attraverso i social media

Avete fatto il passo iniziale per creare il vostro primo negozio Etsy. Ora dovete imparare ad aumentare le vendite e ad espandere la vostra attività. Per questo motivo, è utile pubblicizzare il vostro negozio su diverse piattaforme di social media.

Innanzitutto, potete scegliere i prodotti migliori e fornire una sintesi della vostra attività. Poi, potete condividere il vostro lavoro migliore su Instagram, Facebook o qualsiasi altro sito rinomato. Inoltre, potete utilizzare le parole chiave SEO come hashtag di Instagram.

4) Pubblicità su Etsy

Innanzitutto, Etsy Ads è uno strumento che consente ai rivenditori online di aumentare la visibilità dei loro prodotti. Pertanto, la promozione di un annuncio può aiutare ad aumentarne l'importanza nei risultati dei motori di ricerca.

Con questo metodo è possibile raggiungere i seguenti obiettivi:

  1. Può aiutarvi a raggiungere un pubblico particolare in una regione specifica.
  2.  Gestione delle finanze sul marketing.
  3. Potete valutare l'efficacia dei vostri sforzi.
  4. Testare la popolarità del prodotto

Ma prima di utilizzare questo metodo è necessario completare la formazione necessaria. Scegliete quindi i vostri potenziali acquirenti e le parole chiave per cui volete posizionarvi.

5) Fare offerte

Potreste avere problemi a movimentare le scorte o ad attirare nuovi acquirenti. In questo caso, gli sconti possono essere la risposta. Queste tecniche sono spesso interessanti, soprattutto per i consumatori online.

Potete anche fornire coupon o vendere pacchetti di prodotti economici agli acquirenti. Inoltre, potete presentare la vostra vendita speciale sulla pagina dell'evento del negozio.

6) Opzione di spedizione gratuita

Il trasporto gratuito porta sempre nuovi clienti quando si vende qualcosa online. Ricordate che gli acquirenti possono acquistare prodotti da voi con la consegna gratuita. O acquisteranno di più da voi per raggiungere il criterio o andranno da un concorrente che lo offre.

7) Mantenere i rapporti con gli acquirenti

Parliamo di come trattare bene i clienti di Etsy. Mantenere un'immagine positiva su Etsy richiede una diligente attenzione alla cura dei clienti. I feedback positivi, l'attività ripetuta e il riconoscimento del marchio possono aumentare con questo metodo. 

Quindi, in qualità di venditore Etsy, cosa dovete fare? Rispondere rapidamente agli acquirenti, risolvere i loro problemi e fare in modo che tutti coloro che acquistano con voi passino una bella giornata.

8) Cercare commenti e feedback

Prestate molta attenzione alle recensioni su Etsy se volete aumentare le vendite. Le recensioni dimostrano il livello del vostro negozio. Inoltre, definiscono la posizione del vostro negozio nei risultati di ricerca di Etsy.

Ricordate che Etsy mostra le recensioni degli utenti, i commenti e le fotografie dei prodotti sulla pagina del prodotto. Tutto ciò contribuisce a incoraggiare l'interazione con i consumatori. Dopo che un cliente ha completato un acquisto, potete inviargli un'e-mail per chiedere un feedback. Come incentivo, si può anche offrire un piccolo codice coupon per uno sconto sul prossimo ordine.

9) Lavorare per migliorare la propria attività

Mantenete la redditività della vostra azienda con progetti di aggiornamento regolari. Innanzitutto, esaminate le metriche più importanti per identificare le aree problematiche degli acquirenti. Quindi, potete usare queste informazioni per costruire un piano per risolverli. 

Controllate spesso i vostri prezzi e ascoltate ciò che dicono i vostri clienti Etsy. Dovete aggiornare le vostre inserzioni, aggiungere nuovi prodotti ed esaminare le attuali tendenze del mercato. In breve, dovete lavorare per migliorare la qualità dei prodotti e il servizio clienti.

10) Fornire un servizio di prima qualità ai vostri acquirenti

Se i clienti hanno un'esperienza positiva, sono più propensi a tornare. Potrebbero anche parlare di voi alla loro cerchia sociale.

  • I modi per eccellere nel servizio clienti sono i seguenti:
  • Siate rapidi nel rispondere a dubbi e suggerimenti.
  • Rispondete alle recensioni su Etsy e ringraziate i vostri consumatori per il loro feedback.
  • Utilizzare imballaggi specializzati.
  • Includete una lettera di ringraziamento scritta a mano per ogni acquisto.
  • Offrite al vostro attuale acquirente un buono promozionale applicabile a un acquisto futuro.
  • Evitate di essere reattivi quando informate i clienti sui ritardi di spedizione.
    Migliorare l'esperienza di acquisto dei clienti e fornire periodi più lunghi per la restituzione di un articolo.

FAQ su come avviare un negozio etsy

La risposta è quasi tutto, tranne gli articoli proibiti. Etsy è il luogo ideale per vendere creatività. Si può vendere di tutto, da abiti e gioielli alla moda a materiali unici.

  1. Vendere prodotti fatti a mano: Il venditore crea e progetta questi prodotti.
  2. Promuovere Vecchi articoli: È possibile vendere vecchi oggetti che hanno più di 20 anni.
  3. ScegliereProdotti artigianali: In questa categoria è possibile elencare i materiali per i progetti di bricolage.

Sì! Avviare un negozio Etsy è relativamente semplice. Ma essere redditizi può essere una storia diversa. Avrete bisogno di molte cose, come un logo decente, un conto bancario e un piano aziendale unico. Potete controllare la procedura per l'apertura del conto che abbiamo spiegato sopra.

Innanzitutto, è bene ricordare che Etsy è una piattaforma molto sicura. È un sito affidabile che prende sul serio la sicurezza delle transazioni dei suoi clienti. Inoltre, il sito impiega sistemi SSL, personale di sicurezza e metodi di identificazione delle frodi.

Sì, è possibile vendere articoli digitali scaricabili su Etsy. Quando si vende un articolo audio, immagine o testo su Etsy, è necessario caricare subito il contenuto. In questo modo, si aiuta gli acquirenti ad accedere immediatamente al contenuto dopo aver effettuato l'acquisto.

Se i vostri articoli rientrano in un gruppo limitato su Etsy, non saranno visibili agli acquirenti. Questa piattaforma non li ammette, anche se sono antichi o artigianali. Prima di mettere in vendita un oggetto, leggete e familiarizzate con le regole di Etsy. 

Sono vietati i prodotti del tabacco, gli stupefacenti, le droghe illecite, le armi da fuoco, le sostanze rischiose e altro ancora. Non si può inoltre vendere qualcosa che incorpori un marchio.

Non è necessaria una licenza aziendale quando si registra un nuovo account per vendere su Etsy. Tuttavia, potrebbe essere necessario soddisfare i requisiti delle leggi e dei regolamenti vigenti nella vostra zona. Pertanto, rivolgetevi ai funzionari o a un avvocato della vostra zona per assicurarvi di essere in regola con la legge.

Etsy Payments è il metodo principale di transazione sulla piattaforma. I clienti possono utilizzare diverse opzioni di pagamento quando acquistano nel vostro negozio. Si tratta di carte di credito e persino di carte regalo. In alcuni negozi è possibile pagare anche con PayPal.

Potete includere le spese di spedizione nel prezzo dell'articolo o pagarle voi stessi. Inoltre, potete farlo per ogni prodotto.

Internet ha permesso anche a chi non è un designer di creare e vendere i propri prodotti. Potete lavorare con un designer personale, avviare un'attività di drop shipping o imparare una nuova abilità. Assicuratevi di controllare i prodotti di tendenza e di saperne di più su di essi. Annotate la categoria, la domanda, la base di clienti, ecc.

I prezzi delle etichette di spedizione di Etsy sono fino a 30% inferiori ai prezzi al dettaglio dell'USPS. Sono disponibili anche fornitori come Pirate Ship e Shippo.

Pensieri finali!

Ora potete aprire un negozio Etsy utilizzando le conoscenze appena acquisite. Non lasciate che il pensiero di avere un negozio Etsy completamente rifornito vi fermi. Iniziate con l'esaminare la lista di controllo dei requisiti di Etsy prima del lancio. Seguendo le nostre istruzioni dettagliate, il vostro negozio Etsy sarà attivo e funzionante in tempi brevi.

Essere un venditore Etsy non significa che la fase di apprendimento sia finita. I metodi di ottimizzazione, le metriche di performance del negozio e gli approcci pubblicitari innovativi richiedono un monitoraggio costante. Le istruzioni che abbiamo fornito sopra sono semplici.

Ricordate che la prima versione del vostro negozio non potrà mai essere impeccabile. Il vostro negozio si evolverà e migliorerà man mano che lo modificherete. L'iscrizione a Etsy è gratuita; gli unici costi sono la vendita di un articolo e il pagamento di una piccola tariffa di inserzione. Ma tutto è possibile su Etsy. È una piattaforma ricca di opportunità infinite.

Messaggi correlati

0 0 voti
Valutazione dell'articolo
Iscriviti
Notificami
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
© 2024 Fulfillbot. Tutti i diritti riservati
Fatto con da Bebonsourcing
it_ITIT
Indice